Il Regolamento

Descrizione della struttura: Il rifugio è disposto su tre livelli, il piano terra su cui troviamo l’ingresso principale che comunica con il bar, subito a sinistra la sala da pranzo e tutto a destra troviamo i servizi igienici misti e la porta di solo uscita.Tale livello è aperto a tutti e ci si muove con le scarpe/scarponi. Secondo livello raggiungibile tramite scale dal locale bar con annesso pianerottolo dove troviamo la scarpiera per poi mettere le ciabatte ai piedi, appena raggiunto il livello a destra troviamo un corridoi con porte a sinistra per le camere e a destra per il bagno donna e uomo…in fondo poi c’è  il locale privato per il gestore..transito consentito esclusivamente con ciabatte ai piedi..poi ci sono le scale di legno che conducono al terzo livello(sottotetto)dove troviamo a sinistra una camera personale e a destra invece il camerone misto..ache questo livello transitabile solo con ciabatte ai piedi. 

Sottointeso che per uscire dal rifugio bisogna indossare le scarpe/scarponi.

Camere

Le camere come tutta la struttura e sprovvista di riscaldamento autonomo e che l’Unica fonte di riscaldamento e una stufa a legna nel locale adibita a bar ed un caminetto nella sala da pranzo oppure battere i denti.

I letti vengono forniti con materasso,coprimaterasso,copricuscino e una coperta ed e’ se veramente vietato dormire o coricarsi senza o il proprio sacco lenzuolo oppure le lenzuola usa e getta acquistabili presso la struttura. I posti letti sono venduti singolarmente e come tale potrebbe capitare che ci si trivi in camera con altre persone anche di sesso diverso dal proprio .rimane esclusiva della direzione disporre  i clienti a seconda della disponibilità.

Acqua

L’acqua potabile è un bene prezioso per l’intera struttura,deve venire prima convogliata poi pompata mezzo delle pompe elettriche per poi essere nuovamente depositata in apposito vasconi e quindi fondamentale utilizzarla con molta parsimonia. Identica cosa accade per l’acqua utilizzata per farsi la doccia oppure per lavarsi il viso. Una doccia in struttura costa al cliente 4€ calcolando che utilizzi all’incirca 15litri .Il costo è determinato dal fatto che per scaldarla dobbiamo utilizzare il gpl e che si aggiunge al costo dell’approvvigionamento idrico.

Energia Elettrica

L’energia elettrica viene prodotta esclusivamente dal generatore diesel e come per l’acqua vale la regola del buon utilizzo,generalmente nelle ore centrali quando vengono serviti i pasti il generatore e sempre in funzione ed è in tale occasione che i clienti possono e devono approfittare per ricaricare le bici oppure asciugarsi i capelli ecc. La luce notturna viene garantita da delle batterie che vengono ricaricare dal sole e per poter garantire che la durata della carica possa durare l’intera nottata bisogna utilizzarla puramente lo stretto necessario.

Orari

Orari tassativi di rifugio: la colazione viene servita dalle ore 08  alle ore 10 salvo diversi accordi presi in precedenza con la direzione,il pranzo viene servito dalle ore 12 alle ore 15 dopo tale orario è possibile degustare gli affettati o in alternativa le torte a disposizione. La cena viene servita dalle ore 19 fino alle ore 21 salvo diversa decisione della direzione mentre il servizio bar è usufruibile dalle ore 08 alle ore 22,dopo tale orario tutti gli ospiti si devono recare nei propri alloggi rispettando in educato silenzio gli altri ospiti della struttura. è fatto divieto assoluto di mettersi a correre per i corridoi o negli alloggi.

Pulizia

Trovare pulito è un piacere e lasciare pulito è segno di indiscutibile educazione.

Queste semplici regole sono normalissime regole di un comune rifugio alpino che pagana le stesse tasse di un normalissimo esercizio commerciale in città con la differenza che le strade per raggiungere il rifugio sono strade bianche a volte anche di difficile percorribilità e che non esistono ne rete elettrica ne telefoniche ne acquedotti.

Certi di aver fatto cosa gradita vi auguriamo un sereno soggiorno al Rifugio Alpino Chiampizzulon.